LARIX DECIDUA

Genere Larix, della famiglia Pinacee. In Europa cresce Larix decidua, diffuso nelle Alpi. Può raggiungere i 40 m di altezza. È di facile acclimatazione; si trova di norma tra i 1000 e i 2000 metri. Gli alberi sono abbastanza dritti e regolari, ma con accentuata rastremazione del tronco: sui ripidi pendii ad alta quota i fusti sono spesso curvi alla base.La corteccia è grigia e liscia in gioventù. Nelle piante vecchie è spessa e a placche profondamente fessurate. Gli aghi verde chiaro sono inseriti in fascetti su corti e tozzi rametti.

Larice-bosco

 

 

DATI TECNICI

Il legno di larice è resinoso, duro, compatto, dotato di notevole resistenza meccanica e agli agenti atmosferici, all’umidità, al tarlo. Il legno di larice è molto resistente ed ha un'ottima  stabilità.
Aspetto: bel colore rossiccio.
Provenienza: Piemonte.
Durabilità: Molto buona. Il larice si colloca in classe 3 di durabilità.
Lavorabilità: il legno di larice si essicca e si lavora bene.
Durezza: durezza di Brinell di 19 N/mm2.
Massa volumica: 580 kg/m3 che lo colloca nella categoria di legno mediamente pesante.

larice-legno

 

 

POSSIBILI IMPIEGHI

La particolare resistenza agli sforzi, la trazione e la flessione rendono il legno di larice perfetto per le palificazioni, la paleria di vario tipo, l'ingegneria naturalistica, le staccionate e le recinzioniarredo d’esterno: fioriere, panche, tavoli, cestini, bacheche, gazebi, pergolati, aree ecologiche e canaline.

Larice-botanica